Importanza del DEFI come perturbatore della finanza tradizionale

DEFI FINANZA TRADIZIONALE - DeFi sta per Finanza decentralizzata. È l'ultima aggiunta alla rivoluzione tecnologica finanziaria (Fintech). La DeFi è guidata dalla tecnologia blockchain che funziona su una rete decentralizzata di nodi indipendenti. Questi nodi sono responsabili della verifica delle transazioni e dei contratti intelligenti e li registrano sui vari libri mastri della blockchain. DeFi si riferisce alla finanza decentralizzata in quanto nessuna terza parte controlla i fondi dell'utente tranne l'infrastruttura decentralizzata. La DeFi include il prestito e il prestito, il farming, la palificazione, i prestiti flash e le stablecoins.

Il sistema finanziario tradizionale è attualmente il sistema di superficie con cui abbiamo già familiarità. Il sistema finanziario tradizionale coinvolge una vasta rete di aziende che realizzano l'investimento, il credito, il debito, i mercati monetari, il prestito, l'assicurazione, e quasi tutto ciò che ha a che fare con la gestione del denaro. A differenza della DeFi, i sistemi finanziari tradizionali sono centralizzati e di solito gestiti da aziende a scopo di lucro. I sistemi finanziari convenzionali di tutto il mondo funzionano oggi su fiat.

In che modo DeFi sta sconvolgendo la finanza tradizionale?

 

Vantaggi della DeFi rispetto alla finanza tradizionale

I seguenti sono alcuni dei vantaggi che Defi offre rispetto ai sistemi finanziari tradizionali,

Verdetto

È un fatto che i protocolli DeFi non possono ancora competere con i sistemi finanziari tradizionali in termini di sicurezza, velocità e facilità d'uso. Ma, non c'è dubbio che DeFi ha prodotto applicazioni reali, efficienti e funzionanti che hanno attratto con successo miliardi di capitale. Le risorse generate da esse saranno ulteriormente utilizzate per sviluppare applicazioni più competitive e facili da usare in futuro.

La finanza tradizionale sta attualmente guardando con ansia ai sistemi decentralizzati a causa del loro potenziale dirompente.

Scommetto che la DeFi decentralizzata ucciderà la finanza tradizionale e non solo la integrerà. Tuttavia, abbiamo un sacco di miglioramenti da completare, come:

  1. Migliorare la scalabilità mantenendo la sicurezza combinando la prova di partecipazione con la prova di lavoro
  2. Integrare soluzioni KYC/AML basate sulla privacy
  3. Far adottare ai mercati di frontiera le criptovalute come alternativa al dollaro (El Salvador ha appena iniziato questo percorso)
  4. Fate in modo che la gente impari, studi e si istruisca sul piano B della privacy naturale.

In Svizzera si da fiducia alle criptovalute anche contro il riciclaggio

SVIZZERA CRIPTOVALUTE RICICLAGGIO - La Svizzera è sempre stata molto favorevole alle criptovalute. Tanto che una delle più famose, Ethereum, ha visto la sua nascita in questi territori. Ma ciò non basta, infatti, qualche hanno fa il Canton Ticino ha anche provato a dare vita ad una propria criptovaluta, la TicinoCoin non andata importo poi. La fiducia verso questo mezzo di pagamente però non è scemata, anzi l'interesse è sempre in aumento e riguarda anche gli NFT, ovvero la cripto arte.

I vantaggi delle criptovalute

 

In Svizzera ha visto la luce una delle più famose criptovalute, Ethereum, che non solo ha riscosso molto successo, ma ha permesso anche un forte sviluppo economico tutto intorno. Le criptovalute hanno colto l’interesse di molti imprenditori che hanno costruito una fitta rete di startup spinti dai vantaggi che queste nuove monete portano.

Uno dei maggiori vantaggi ce lo ricorda Oliver Camponovo parlando degli NFT (gettoni digitali relativi all’arte), ma esprimendo un concetto tranquillamente riconducibile alla criptovalute.

“Uno dei principali vantaggi di possedere un oggetto digitale da collezione rispetto a un oggetto fisico è che ogni NFT contiene informazioni distintive. Tali informazioni lo rendono diverso da qualsiasi altro NFT e facilmente verificabile. Questo rende inutile la creazione e la circolazione di falsi oggetti da collezione perché ogni oggetto può essere ricondotto all’emittente originale.”

La forza degli NFT e delle criptovalute, come indica Oliver Camponovo, è quella di essere completamente sicura e trasparente, diventando così uno strumento importante nella lotta al riciclaggio che la Svizzera porta avanti da anni.

In Svizzera vengono regolamentate le criptovalute per sfavorire il riciclaggio

Da inizio 2020 nell’Unione Europea è entrata in vigore la Quinta Direttiva Antiriciclaggio (5AMLD), con lo scopo di contrastare riciclaggio e finanziamento del terrorismo. Seguendo la stessa linea europea anche la Svizzera ha cominciato dal 2020 ha mettere in campo manovre simili, partendo da imporre regolamentazioni più severe nei confronti delle criptovalute. Questa scelta è stata fatta nell’ottica di dare ancora più fiducia a questo metodo di pagamento e investimento. Se infatti inizialmente si è intervenuti imponendo la conferma della propria identità per transazioni di criptovalute per un valore superiore a 1.000$, successivamente la Svizzera è stata la prima nazione in Europa a regolarizzare le criptovalute. 

La legge non è ancora in vigore ma lo sarà dal 1 Agosto 2021 e non fa altro che ridefinire alcune leggi già in vigore a riguardo delle criptovalute, perfezionandone:

“diritti, doveri e garanzie rispetto ad aziende finanziarie, investitori, utenti. In particolare questo regolamento esplicito degli asset in criptovalute incrementa le certezze del diritto in materia di insolvenza e consente l’uso di sistemi di negoziazione TRD innovativi.”

Con questa legge saranno salvaguardati maggiormente gli interessi degli utenti, regolamentando ancora più tutto quello che ruota intorno alle criptovalute, compresa la tecnologia della blockchain.