ICT Village, fiera virtuale 3D sull’innovazione tecnologia

ICT VILLAGE – L’esperienza del virtuale è ancora da sperimentare per alcuni. Tuttavia coloro che hanno colto l’occasione non solo sono soddisfatti, ma sono persino entusiasti di ripetere l’occasione. Questo è il caso di Faq400, un’azienda che ha ospitato una fiera virtuale 3D nell’anno passato e adesso hanno dato vita ad un progetto più grande e migliorato. Si tratta di ICT Village, una piattaforma virtuale 3D che unisce molte persone e tratta temi relativi all’innovazione tecnologica.

ICT Village, la prima fiera digitale in 3D sull’innovazione tecnologica e gestionale

 

Dal 20 Maggio 2021 è possibile camminare con il proprio avatar tra gli stand del Villaggio community ICT Village. Non solo, sono numerosi gli eventi, i webinar e i seminari a cui è possibile partecipare live o rivederli comodamente on demande quando ci torna più comodo. L’idea nasce dal progetto Faq400, una fiera con l’intento di creare in Italia un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda la piattaforma Power IBM i. Ma Guglielmo Maffeis e tutti coloro che stavano dietro a questo progetto volevano qualcosa di più. Infatti sentivano l’esigenza di sviluppare una comunità di utenti che utilizzano il programma gestionale Power IBM i, così da aggregarli, informarli e formarli. Per questo è nato ICT Village la prima fiera digitale in 3D sull’innovazione tecnologica e gestionale.

Tutto quello che si può trovare a ICT Village

Tutti possono partecipare ad ICT Village comodamente da casa. L’aver realizzato la fiera con la realtà virtuale 3D, grazie alla tecnologia di Advepa Communication, permette ad ognuno di noi di visitare gli stand e prendere parte agli eventi in qualunque momento e da qualsiasi posto. Non ci sono scuse per perdersi:

  1. “Live-Sessions” dedicate a IT Manager, CIO, C-Level delle aziende finali con inspirational-speech, case-history, round-table e un’area di Expo “virtuale” con 60 Stand in due Padiglioni dove conoscere operatori, testimonianze di aziende clienti e approfondire le soluzioni disponibili per il mercato;
  2. “OnDemand-Sessions”: tutti i webinar prodotti verranno registrati e resi fruibili all’interno dei padiglioni fino al termine della Fiera;
  3. Vi sarà un’area Meeting, dove potersi radunare per un “aperitivo” virtuale o una sessione di Q&A con un esperto, ecc.;
  4. SPECIAL WEEKS – le prime pianificate sono:

Oltre a questo c’è molto altro e lo puoi scoprire qui.

I benefici di un evento virtuale 3D

Portare la community ad incontrarsi online ha portato numerosi vantaggi. Il primo è quello di offrire comunque la possibilità di condivisione nonostante i divieti imposti dalle norme restrittive vigenti. In più ci sono stati dei benefici economici. Infatti così facendo la fiera ha potuto svolgersi ugualmente evitando di perdere milioni di euro di introiti. Il successo economico si attribuisce anche alle aziende che hanno deciso di allestire un proprio stand all’interno della fiera. Infatti una fiera virtuale 3D permette di generare:

Il tutto tenendo sempre conto del fattore eco-sostenibilità. 

Per partecipare alla fiera, clicca qui.