Oliver Camponovo, Megatrends 2030 — Tecnologia e Innovazione

Man mano che il mondo diventa sempre più digitalizzato, c'è una crescente domanda di prodotti e servizi che incorporano nuove tecnologie come l'intelligenza artificiale, il 5G e l'Internet of Things.

Tecnologia e Innovazione, cosa ci si aspetta da qui al 2030

Una delle aree critiche di investimento in tecnologia e innovazione è l'intelligenza artificiale (AI). L'IA è un settore in rapida crescita che dovrebbe raggiungere una scala massiccia entro il 2030. Le aziende che sviluppano e implementano tecnologie di intelligenza artificiale, come l'elaborazione del linguaggio naturale e la visione artificiale, sono pronte a vedere una crescita significativa nei prossimi anni. 

I progressi nell'IA, come l'apprendimento del rinforzo, la ricerca dell'architettura neurale e i modelli generativi, porteranno nuove opportunità per le aziende di migliorare le loro operazioni e per i consumatori di avere esperienze più personalizzate.

Il 5G e Internet of Things

Un'altra area di investimento in tecnologia e innovazione è nel 5G, la prossima generazione di tecnologia cellulare. Il 5G dovrebbe consentire una comunicazione più rapida e affidabile, portando allo sviluppo di nuove tecnologie come i veicoli autonomi e le città intelligenti. La tecnologia 5G aumenterà la velocità di trasferimento dei dati e consentirà la comunicazione a bassa latenza, che avrà un enorme impatto su aree come la telemedicina, il controllo remoto dei macchinari e la VR/ AR. 

Le aziende coinvolte nello sviluppo e nella distribuzione di reti e dispositivi 5G dovrebbero vedere una crescita significativa nei prossimi anni.

L'Internet of Things (IoT) è anche un'area di investimento chiave nella tecnologia e nell'innovazione. IoT si riferisce all'interconnessione di dispositivi, come smartphone ed elettrodomestici intelligenti, attraverso Internet. Man mano che sempre più dispositivi si connettono, c'è una crescente domanda di prodotti e servizi in grado di gestire e analizzare i dati generati da questi dispositivi. 

Le aziende che lavorano sulle tecnologie IoT dovrebbero crescere in modo significativo nei prossimi anni. L'IoT continuerà a evolversi e a consentire nuovi modelli di business come la manutenzione predittiva, la gestione dell'energia e le città intelligenti.

Oltre a queste aree di investimento specifiche, la tecnologia e l'innovazione guidano la crescita in altri settori come la sanità, la finanza e l'energia. Ad esempio, il settore sanitario utilizza la tecnologia e l'innovazione per sviluppare trattamenti e terapie. Al contrario, il settore finanziario utilizza la tecnologia e l'innovazione per migliorare i servizi finanziari come il mobile banking e il trading online.

Blockchain

La tecnologia blockchain giocherà un ruolo significativo nella finanza fornendo transazioni trasparenti e sicure, contratti intelligenti e finanza decentralizzata. Le fonti di energia rinnovabile e i sistemi di accumulo dell'energia diventeranno più diffusi nel settore energetico e le aziende che lavorano su queste tecnologie vedranno una crescita significativa.

Un'altra tecnologia che sconvolgerà il mondo nel 2030 è Quantum Computing. L'informatica quantistica dovrebbe far progredire la crittografia, l'ottimizzazione e l'apprendimento automatico in modo significativo. Le aziende che sviluppano e implementano tecnologie di elaborazione quantistica cresceranno sostanzialmente nei prossimi anni.

In conclusione, gli investimenti in tecnologia e innovazione continueranno nel 2030 e oltre. Le aziende coinvolte nello sviluppo e nella distribuzione di AI, 5G, IoT, Blockchain, Quantum Computing e altre nuove tecnologie dovrebbero vedere una crescita significativa nei prossimi anni. Investire in queste aziende e industrie può fornire agli investitori il potenziale per solidi ritorni di investimento.

Investire con Oliver Camponovo - Megatrends per il 2030: cosa aspettarsi

Mentre ci avviciniamo alla fine del decennio in corso, gli investitori guardano avanti ai prossimi dieci anni e si chiedono che cosa riserva il futuro per i loro portafogli. Anche se nessuno può prevedere il futuro con certezza, ci sono alcune tendenze che gli esperti ritengono che modelleranno il panorama degli investimenti negli anni a venire. Qui, con me Oliver Camponovo, esploreremo alcuni dei potenziali megatrend per il 2030 e cosa potrebbero significare per gli investitori.

I megatrend per il 2023 individuati da Oliver Camponovo

Investimenti sostenibili

L'investimento sostenibile, noto anche come investimento socialmente responsabile, è una strategia di investimento che cerca di allineare i rendimenti finanziari con l'impatto positivo ambientale, sociale e di governance (ESG). Secondo un sondaggio di Morgan Stanley, gli investimenti sostenibili sono cresciuti del 34% ogni anno dal 2016 e si prevede che continueranno a crescere in popolarità nei prossimi anni.

Poiché la consapevolezza dell'impatto dell'attività umana sull'ambiente e sulla società continua a crescere, è probabile che sempre più investitori diano priorità agli investimenti che si allineano ai loro valori e hanno un impatto positivo sul mondo. Ad esempio, un investitore che è preoccupato per il cambiamento climatico può scegliere di investire in società che producono energia rinnovabile o che si sono impegnate a ridurre le proprie emissioni di carbonio. 

Analogamente, un investitore che si impegna a promuovere la parità di genere può scegliere di investire in aziende che hanno una solida esperienza nella promozione delle donne in posizioni di leadership.

Tecnologia e innovazione

I progressi tecnologici come l'intelligenza artificiale, la biotecnologia e l'Internet of Things dovrebbero continuare a guidare la crescita e creare nuove opportunità di investimento. Ad esempio, il rapido sviluppo della tecnologia dei veicoli autonomi potrebbe avere un impatto significativo sull'industria automobilistica, mentre i progressi della biotecnologia dovrebbero portare a nuovi trattamenti per una serie di malattie.

Investire nella tecnologia e nell'innovazione può anche essere un modo per ottenere esposizione alla crescita dei mercati emergenti. Ad esempio, investire in un fondo di negoziazione basato sulla tecnologia (ETF) che detiene un portafoglio diversificato di società tecnologiche può fornire agli investitori l'esposizione alla crescita del settore tecnologico in paesi come la Cina e l'India.

Cambiamenti demografici

L'invecchiamento della popolazione globale dovrebbe portare a una maggiore domanda di servizi sanitari, pensionistici e di assistenza a lungo termine. Ad esempio, poiché la popolazione invecchia, è probabile che vi sia una maggiore domanda di servizi sanitari, compresi servizi diagnostici e trattamenti per condizioni legate all'età come il morbo di Alzheimer.

Sviluppo delle infrastrutture

La crescente necessità di infrastrutture nei mercati emergenti e la spinta a ridurre le emissioni di carbonio sono suscettibili di creare opportunità di investimento in settori quali le energie rinnovabili, i veicoli elettrici e le città intelligenti. 

Ad esempio, poiché un maggior numero di paesi si impegna a ridurre le proprie emissioni di carbonio, è probabile che vi sia un aumento della domanda di fonti energetiche rinnovabili come l'energia eolica e solare. Inoltre, man mano che le città diventeranno più densamente popolate, aumenterà la necessità di soluzioni per le città intelligenti come i sistemi di trasporto intelligenti e gli edifici intelligenti.

Digital Assets

La crescente popolarità di beni digitali come criptovalute e gettoni non convertibili (NFT) è probabile che continui a creare nuove opportunità di investimento e ridisegnare il panorama finanziario. Ad esempio, man mano che l'uso delle valute digitali diventa più diffuso, gli investitori possono scegliere di investire in aziende che stanno sviluppando l'infrastruttura necessaria per supportare le transazioni digitali, come la tecnologia blockchain. 

Allo stesso modo, man mano che i NFT diventano più popolari, gli investitori possono scegliere di investire in società che stanno creando oggetti da collezione digitali o altri tipi di NFT.

Oliver Camponovo tira le somme sui Megatrend del 2030

In conclusione, i megatrend di cui sopra non si escludono a vicenda e possono sovrapporsi e interagire. Gli investitori devono essere consapevoli che queste tendenze non sono garantite e gli eventi futuri possono cambiare la traiettoria di queste tendenze. E 'importante fare la propria ricerca, consultare un consulente finanziario, e considerare la propria tolleranza al rischio prima di prendere decisioni di investimento.

PER LEGGERE L'ARTICOLO IN INGLESE: Investing Megatrends for 2030: What to Expect

Oliver Camponovo: la stagflazione è un fenomeno economico unico

Oliver Camponovo ci parla della stagflazione. Si tratta di un fenomeno economico unico che si verifica quando un'economia sperimenta una crescita stagnante e un'inflazione elevata allo stesso tempo. Può essere una situazione molto impegnativa per gli individui, le imprese e i governi, in quanto può portare a una riduzione del tenore di vita, a un aumento del costo di beni e servizi e a un calo dell'attività economica complessiva.

Oliver Camponovo indica i fattori che contribuiscono alla stagflazione

Sono diversi i fattori che possono contribuire alla stagflazione. Uno di questi è l'aumento del costo dei fattori produttivi, come le materie prime o la manodopera. Questo può portare le imprese ad aumentare i prezzi per mantenere i profitti, il che a sua volta può far salire il costo complessivo di beni e servizi nell'economia.

Un altro fattore che può contribuire alla stagflazione è la diminuzione della domanda aggregata, ovvero della domanda complessiva di beni e servizi in un'economia. Ciò può verificarsi quando i consumatori e le imprese perdono la fiducia nell'economia, provocando una diminuzione della spesa e degli investimenti.

Come in governi possono intervenire, il pensiero di Oliver Camponovo

I governi possono cercare di affrontare la stagflazione in diversi modi. Un approccio è quello di utilizzare la politica monetaria, come la regolazione dei tassi di interesse o dell'offerta di moneta, per cercare di stimolare l'attività economica. Un'altra opzione è quella di utilizzare la politica fiscale, come l'aumento della spesa pubblica o il taglio delle tasse, per cercare di stimolare la domanda e incoraggiare la crescita economica.

È importante notare che la stagflazione può essere un problema difficile da risolvere e che potrebbe volerci del tempo prima che le condizioni economiche migliorino. Nel frattempo, i singoli e le imprese potrebbero dover modificare le proprie abitudini di spesa e di investimento per far fronte alla tempesta economica.

Altre informazioni sulla stagflazione

Nel complesso, la stagflazione è un fenomeno economico complesso che può avere conseguenze significative per i singoli, le imprese e i governi. È importante che i politici affrontino il problema in modo proattivo e adottino misure per stimolare la crescita economica e ridurre l'inflazione.

La stagflazione è una condizione economica difficile in cui un'economia registra una crescita stagnante, un alto tasso di disoccupazione e un'inflazione elevata. Nei periodi di stagflazione può essere difficile preservare il patrimonio e mantenere la stabilità finanziaria.

Ecco alcuni consigli degli esperti per preservare il vostro patrimonio in un contesto di stagflazione

Uno dei modi più efficaci per proteggere il proprio patrimonio in tempi di stagflazione è quello di diversificare il proprio portafoglio. Invece di investire tutto il vostro denaro in un solo tipo di investimento, prendete in considerazione la possibilità di distribuirlo su una serie di attività, tra cui azioni, obbligazioni, immobili e materie prime. In questo modo è possibile mitigare i rischi associati a una particolare classe di attività. Diversificando i vostri investimenti, potete potenzialmente ridurre l'impatto delle fluttuazioni di mercato sul vostro patrimonio.

Tenere un fondo di emergenza: È importante avere un cuscinetto finanziario in caso di spese impreviste o di perdita di reddito. Puntate a mettere da parte almeno tre o sei mesi di spese di sostentamento in un conto liquido e facilmente accessibile. Questo può fornire una rete di sicurezza in caso di emergenze finanziarie e può aiutarvi a evitare di fare affidamento su debiti ad alto tasso di interesse per soddisfare le vostre esigenze di base.

Un alto livello di indebitamento può essere un peso in tempi di incertezza economica. Se avete un debito ad alto tasso di interesse, come quello delle carte di credito o dei prestiti personali, prendete in considerazione la possibilità di estinguerlo o di rifinanziarlo a un tasso più basso. Questo può aiutarvi a ridurre le spese mensili e a liberare una parte maggiore del vostro reddito da destinare al risparmio e agli investimenti.

Un altro modo per preservare la vostra ricchezza in tempi di stagflazione è trovare il modo di aumentare le vostre entrate. Ciò potrebbe comportare l'assunzione di un lavoro aggiuntivo o l'avvio di un'attività secondaria. Aumentando il vostro reddito, potete potenzialmente compensare gli impatti negativi dell'inflazione elevata sul vostro patrimonio.

L'inflazione può erodere il valore del vostro patrimonio nel tempo. Per combattere questo fenomeno, prendete in considerazione l'investimento in attività che hanno il potenziale di mantenere o aumentare il valore nonostante l'inflazione, come gli immobili o le materie prime come l'oro e l'argento. Questi tipi di investimenti possono costituire una copertura contro l'inflazione e possono potenzialmente aumentare di valore quando il costo di beni e servizi aumenta.

È importante tenersi informati sulle condizioni economiche e sul loro impatto sulla propria situazione finanziaria. Questo può aiutarvi a prendere decisioni informate sui vostri investimenti e sulla vostra pianificazione finanziaria. Considerate la possibilità di abbonarvi a fonti di notizie finanziarie, di seguire gli esperti finanziari sui social media e di richiedere una consulenza finanziaria professionale quando necessario.

Seguendo questi consigli degli esperti, potete contribuire a preservare il vostro patrimonio in tempi di stagflazione e incertezza finanziaria. È inoltre importante rivedere regolarmente il proprio piano finanziario e apportare le modifiche necessarie per allinearsi ai propri obiettivi e alle mutate circostanze. Grazie a un atteggiamento proattivo e all'informazione, è possibile affrontare le sfide economiche e lavorare per una stabilità finanziaria a lungo termine.

Oliver Camponovo: la blockchain a supporto dell’ambiente & riciclaggio

OLIVER CAMPONOVO BLOCKCHAIN RICICLAGGIO - In un contesto in cui la gestione dei rifiuti ha raggiunto situazioni critiche, le nuove tecnologie devono essere sfruttate per creare un cambiamento. La blockchain è emersa come soluzione per tracciare e rendere immutabili e non falsificabili i dati e per far rispettare le politiche, monitorare i fondi e le donazioni, fornendo un sistema di ricompense efficiente e trasparente. Ne parla Oliver Camponovo.

Il Problema dei rifiuti

Ogni anno vengono immessi sul mercato 3,5 trilioni di prodotti in materie plastiche, che contribuiscono all’inquinamento ambientale: infatti, quasi 2,2 miliardi di tonnellate di materia plastica finisce nei fiumi e nei mari del mondo! Si pensi inoltre che il 90,5% della plastica prodotta non è mai stata riciclata, e si calcola che entro il 2050 il mondo avrà circa 12 miliardi di tonnellate di rifiuti plastici.

Senza una chiara visibilità e tracciabilità sulla produzione delle materie plastiche e del loro riciclaggio è e sarà impossibile controllare l’inquinamento non solo su scala internazionale, ma anche semplicemente su scala locale. Sono quindi necessarie politiche e procedure di tracciabilità e responsabilizzazione, per creare consapevolezza nella popolazione, sia della situazione che dei progressi fatti.

Nei prossimi paragrafi illustrerò alcune delle iniziative più significative in questo ambito.           

Oliver Camponovo: L’applicazione della blockchain al riciclaggio dei rifiuti

Annualmente a livello globale vengono prodotti 1,3 miliardi di tonnellate di rifiuti, ed è prevedibile che continuino ad aumentare.

Sfortunatamente, al momento unicamente i Paesi sviluppati hanno sviluppato delle politiche di riciclaggio, mentre il resto del mondo ha purtroppo sistemi inadeguati, oppure sceglie la strada dell’indifferenza o dell’inedia, evitando di prendere decisioni in tale direzione.

Al fine di incentivare il riciclaggio attraverso la blockchain si possono sviluppare modelli e iniziative che attraverso il tracciamento del riciclato premiano i partecipanti, dando quindi un valore tangibile alla materia plastica e/o all’attività di riciclaggio.

La capacità di implementare queste iniziative, soprattutto in Paesi con profonde disuguaglianze socioeconomiche, potrebbe offrire un forte incentivo a riciclare i rifiuti attraverso un mezzo di reddito affidabile e facilmente accessibile.

Tuttavia, non bisogna mai abbassare la guardia: l’ambiente (come tante altre iniziative senza scopo di lucro) viene spesso utilizzato come terreno per le truffe, perpetrate spesso utilizzando i fondi in modo illecito. La blockchain garantisce la trasparenza ai donatori, attraverso un corretto utilizzo dei fondi.           

Alcuni progetti già esistenti

Agora Tech Lab:

mira ad aiutare le città, a creare quadri di gestione partecipativa dei rifiuti. Utilizzando la nosta tecnologia all’avanguardia, gli abitanti delle città possono essere facilmente compensati per il loro contributo alla società in cambio di un gettone locale che può essere scambiato con servizi governativi;   

Plastic Bank:

un’azienda che incentiva il riciclaggio e la raccolta della plastica attraverso la blockchain, incentivandola dando ai partecipanti PlasticBank Digital Tokens;       

Litterati:

un’applicazione che permette all’utente di condividere immagini geolocalizzate dei rifiuti. Inoltre, tramite un’etichettatura che descriva che tipo di rifiuti sono, il loro sistema di intelligenza artificiale continua a essere implementato. Anche se non esiste un sistema di ricompensa, gli utenti possono invitare o sfidare gli altri. È un modo interattivo per motivare la collaborazione e aiutare a mantenere pulito il quartiere, la strada, la scuola o la città. Secondo quanto riferito, l’uso dell’app ha fatto sì che le istituzioni pubbliche passino dalla plastica agli imballaggi di carta;   

Empower:

una start-up norvegese che utilizza un sistema basato sulla blockchain per dare un valore ai rifiuti di plastica. Si propone di tracciare e fare inventari digitali per garantire che la maggior parte di essi venga riutilizzata o riciclata. Attraverso punti di raccolta in tutto il mondo, vengono dati premi finanziari in cambio di un deposito di plastica, che viene poi registrato digitalmente. Attualmente sono disponibili in 15 Paesi;

GiveTrack:

si sforza di offrire un reporting trasparente e in tempo reale sui numeri e gli obiettivi della raccolta fondi. Creato nel 2015, GiveTrack è il progetto di punta di BitGive: la sua missione è quella di sfruttare la tecnologia blockchain per rivoluzionare la filantropia;

Circularise:

una start-up olandese che monitora il riciclaggio, in un settore che va oltre le donazioni, ma che richiede comunque responsabilità. I suoi creatori hanno creato una soluzione a catena di blocco che fornisce un prezzo accurato per il materiale riciclato e indica il numero di volte in cui un prodotto è stato sottoposto al processo di riciclaggio in precedenza. Per esempio, possono informare i marchi che utilizzano tessuti e plastiche riciclate sui contenuti che devono utilizzare, fornendo trasparenza sulla catena di fornitura, incoraggiano le aziende ad adottare un’economia circolare;

WePower:

ha collaborato con il governo per utilizzare blockchain per il risparmio energetico. La blockchain può anche essere utilizzata per monitorare le emissioni e fornire un quadro di fiducia per i trattati e l’applicazione della legge. Può anche fornire visibilità agli investitori finanziari, incoraggiare la responsabilità nella gestione dei rifiuti e stimolare progetti su scala micro e macro. Questa società è operativa in Estonia.       

Oliver Camponovo: La blockchain può essere lo strumento fondamentale nella lotta per salvare l’ambiente?

La capacità di tracciare i rifiuti e la gestione trasparente di tutti i processi, dal finanziamento alla logistica dei rifiuti, e il modo in cui vengono smaltiti e riciclati, è uno dei metodi principali per attuare un cambiamento culturale verso società più rispettose dell’ambiente in tutto il mondo. Come abbiamo appena visto, l’uso della tecnologia blockchain può essere trasversale, dal tracciamento delle abitudini di smaltimento dei rifiuti, alla promozione di pratiche di riciclaggio con sistemi di ricompensa, alla creazione di un’identificazione per la plastica. L’obiettivo è quello di implementare iniziative locali e globali che, insieme, possano fare la differenza. Le nuove tecnologie mantengono promesse nel settore ambientale, ma devono essere accompagnate dal comportamento dei consumatori e dai cambiamenti del modello economico di business.

Il trattamento fiscale delle criptovalute in Svizzera

TRATTAMENTO FISCALE CRIPTOVALUTE CAMPONOVO - La Svizzera ha un vantaggio distinto nello stabilire ed espandere modelli di business FinTech, come i servizi basati sulla DLT. La Svizzera si è evoluta in un hub di innovazione per lo sviluppo di soluzioni finanziarie basate sulla tecnologia, in quanto centro finanziario ben consolidato e leader con un ambiente fiscale e legale favorevole agli investitori. Ciò è dovuto anche alle azioni rapide del governo e dei legislatori svizzeri per migliorare il clima giuridico e normativo.

Il percoso delle trattamento fiscali della criptovalute, analisi di Oliver Camponovo

Dal 2017 sono state introdotte diverse disposizioni normative per consentire la creazione di modelli di business FinTech in un ambiente neutrale dal punto di vista tecnologico, con misure adeguate alle loro dimensioni e ai loro pericoli, tenendo sempre presenti gli interessi pubblici. Le imprese FinTech hanno limitate prospettive di successo a lungo termine se i clienti e il funzionamento dei mercati finanziari non sono protetti.

Questo vale anche per le tasse. A differenza di diverse nazioni vicine, come la Francia, la legislazione fiscale svizzera non prevede al momento disposizioni speciali per le criptovalute. Di conseguenza, la tassazione di questi beni digitali sarà basata sulla legislazione esistente e sulla pratica delle autorità fiscali basata sulla somiglianza delle conseguenze fiscali di altri beni.

Questo saggio riassume gli elementi critici della tassazione delle criptovalute in Svizzera. È importante ricordare che gli uffici fiscali cantonali possono anche avere pratiche leggermente diverse e che ogni caso fiscale è unico.

Trattamento fiscale delle criptovalute: Strategie di tassazione secondo Camponovo

L'Amministrazione Federale delle Contribuzioni (AFD)  sta rivedendo la legislazione fiscale svizzera alla luce dei rapidi progressi della tecnologia blockchain e dei nuovi problemi portati dalle criptovalute. Ha pubblicato un rapporto (in francese) nel giugno 2020 che ha delineato la potenziale necessità di riforme del diritto tributario per affrontare gli sviluppi della tecnologia distributed ledger.

Il AFD ha esaminato se erano necessari cambiamenti all'imposta sul reddito, all'imposta sul patrimonio, all'IVA, all'imposta preventiva e alla tassa di bollo. Tuttavia, l'indagine ha giudicato che le norme svizzere esistenti sono adeguate. Da un lato, l'attuale quadro giuridico supportato dalle autorità nella pratica può rendere conto della grande maggioranza delle situazioni incontrate. Dall'altro, il quo esistente assicura che la Svizzera rimanga un luogo desiderabile per l'innovazione e gli investimenti in criptovaluta.

Attività simili hanno avuto luogo su scala globale. Per esempio, nell'ottobre 2020, l'OCSE ha pubblicato un documento sulla tassazione delle valute virtuali che ha fornito una sintesi paese per paese del trattamento fiscale. Tuttavia, questo documento si limitava ad affrontare fattori generici e non vincolanti che i responsabili delle politiche pubbliche dovrebbero considerare quando si considera la tassazione delle criptovalute.

Anche se non ci sono intenzioni di cambiare la legge fiscale svizzera, è comunque necessaria una strategia proattiva. I potenziali problemi fiscali futuri per gli individui e i professionisti possono essere previsti solo osservando da vicino i progressi tecnologici.

Quindi approfondiamo la tassazione.

Cos'è esattamente una criptovaluta?

Le criptovalute sono reti informatiche decentralizzate, peer-to-peer, che generano denaro cifrato e virtuale. Blockchain è la rete più conosciuta di questo tipo, convalidata dai "minatori". Gli utenti che mettono a disposizione risorse informatiche per garantire la sicurezza delle transazioni sono minatori. Sono responsabili del sistema blockchain e assicurano che l'utente della transazione possieda realmente la criptovaluta. Questa operazione denominata "minare", viene effettuata utilizzando sofisticate equazioni matematiche ed è remunerata dalla creazione di criptovalute da parte del sistema.

Ci sono vari tipi di criptovalute

Per capire come una criptovaluta è tassata, dobbiamo prima determinare come è classificata in Svizzera. Sulla base delle linee guida della FINMA (l'Autorità svizzera di vigilanza sui mercati finanziari), l'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) ha identificato tre tipi di criptovalute:

LEGGI ANCHE ---> Alla scoperta dei meme token con Oliver Camponovo 

I token nativi hanno il loro set di regolamenti fiscali

Le criptovalute possedute e alcune plusvalenze devono essere dichiarate sulla tua dichiarazione dei redditi in Svizzera. È necessario considerare il valore dichiarato e l'origine delle criptovalute per assicurarsi che siano dichiarate accuratamente. Se provengono dal patrimonio personale o aziendale del contribuente, saranno tassati in modo diverso.

Trattamento fiscale criptovalute: Imposta sul reddito, parla Camponovo

La prima cosa da ricordare è che i guadagni di capitale da un patrimonio privato sono esentasse. Questo regolamento si applica anche ai guadagni di capitale in bitcoin. Di conseguenza, i guadagni realizzati derivanti dalla vendita di criptovalute non sono tassati. Le perdite subite a seguito della vendita di criptovalute, invece, non sono deducibili dalle tasse.

Tuttavia, ci sono diverse circostanze in cui le criptovalute non sono considerate parte del patrimonio privato di una persona. Quando le criptovalute sono guadagnate attraverso un lavoro autonomo, sono considerate patrimonio aziendale. Quando il denaro virtuale è impiegato nel trading ordinario, questo è il caso. Come fai a sapere se la tua criptovaluta fa parte del mercato del trading ordinario? Ci sono diversi criteri, i più importanti dei quali sono:

Tuttavia, dobbiamo sottolineare che solo un esame approfondito delle vostre circostanze indicherà se la vostra attività si qualifichi o meno come quella di un trader professionista.

Ogni Cantone ha l'autorità di decidere se le transazioni di criptovaluta di una persona sono considerate lavoro autonomo o meno. Inoltre, ogni Cantone ha un diverso trattamento fiscale. Data la discrezionalità delle autorità, si raccomanda di cercare la guida legale di un esperto se si vuole condurre qualsiasi transazione significativa.

Tassazione e AVS

Questa è una questione cruciale perché potrebbe influenzare significativamente il vostro patrimonio. La tassazione e l'AVS sono i principali inconvenienti della classificazione del patrimonio aziendale. Tutti i guadagni sono tassabili se le transazioni di bitcoin sono considerate legate al business. A differenza dei profitti derivati dal patrimonio privato, questi guadagni non possono più essere considerati esenti. Inoltre, poiché il bitcoin è un titolo virtuale, qualsiasi attività su titoli (fisici o virtuali) considerata legata al business è probabile che includa l'attività su criptovalute per definizione e viceversa. I contributi AVS, d'altra parte, possono essere dedotti dai guadagni realizzati con le criptovalute perché sono calcolati sulla base del reddito effettivo che fluisce dal patrimonio aziendale. Ci sarà un aumento dei costi aziendali come risultato di questo. E il lato positivo? Coloro che possiedono criptovalute come parte del loro patrimonio aziendale possono dedurre qualsiasi perdita realizzata e qualsiasi diminuzione di valore!

La questione principale per i minatori di blockchain è se il mining è fatto come un'attività autonoma. Se questo è il caso, le criptovalute ricevute sono tassabili come reddito da lavoro autonomo. Poiché sono considerate beni aziendali, qualsiasi plusvalenza derivata dalla loro cessione sarà tassata.

Vale la pena notare che la categorizzazione dei minatori è un punto di discussione in Svizzera. I cantoni di Berna e Zurigo, per esempio, hanno deciso che il lavoro di un minatore è sempre considerato come lavoro autonomo. Al contrario, i cantoni di Zugo e Lucerna valutano la natura di tale attività caso per caso prima di prendere la loro decisione.

Nel caso del lavoro autonomo o del trading di criptovalute, il reddito imponibile è composto da criptovalute ottenute attraverso il mining da una parte, e da guadagni di capitale realizzati derivanti dal patrimonio aziendale dall'altra, cioè i guadagni realizzati dalla vendita o dall'acquisto di criptovalute dopo averle vendute allo scoperto.

Trattamento fiscale criptovalute: Imposta sulla sostanza

Le criptovalute sono considerate cose che possono essere valutate e scambiate secondo il diritto fiscale svizzero. Di conseguenza, sono beni soggetti all'imposta sul patrimonio. Le aliquote fiscali differiscono da un cantone all'altro.

Ogni anno, il 31 dicembre, l’AFC determina il valore fiscale delle criptovalute più utilizzate. Bitcoin, Bitcoin Cash, Ether, Litecoin e Ripple sono tra queste. Al momento della dichiarazione dei beni virtuali, i contribuenti devono riferirsi a questo valore di tassazione. Se l'AFC non ha assegnato un valore a una criptovaluta, il detentore del bene deve dichiarare il valore al 31 dicembre utilizzando il valore della piattaforma. Il contribuente deve dichiarare il prezzo di acquisto se la piattaforma non permette all'utente di determinare il valore della moneta virtuale.

Il patrimonio aziendale è valutato ai fini fiscali nello stesso modo in cui è valutato il patrimonio privato, vale a dire, secondo il valore fiscale della moneta al 31 dicembre di quell'anno.

Gli Asset-Backed Token (garantiti da attività) hanno il loro set di leggi fiscali

La relazione di diritto civile tra l'investitore e l'emittente determina lo status fiscale dei token garantiti da beni.

Se il possessore guadagna interessi sul suo investimento, deve pagare le tasse su di esso nello stesso modo in cui lo fa un contribuente che riceve interessi su altri investimenti. In modo simile, il pagamento da parte dell'emittente di benefici ai detentori di gettoni calcolati sulla base di una parte dei profitti è considerato reddito imponibile da patrimonio.

Lo stesso regolamento si applica all'imposta sulle plusvalenze derivanti da transazioni di asset-backed token per i token nativi.

Le regole per la tassa sul patrimonio sono le stesse che per i gettoni nativi.

I token di utilità hanno il loro set di leggi fiscali

La relazione di diritto civile tra l'investitore e l'emittente ha un impatto sul trattamento fiscale dei token di utilità.

Se questi token danno accesso a un servizio, non c'è reddito imponibile, e nessun pagamento viene fatto al titolare del token.

I token di utilità seguono gli stessi regolamenti dei token nativi per quanto riguarda le tasse sulle plusvalenze e sul patrimonio.

Dichiarare correttamente il proprio patrimonio in Svizzera e utilizzare la Voluntary Disclosure

Quali sono i vantaggi di dichiarare adeguatamente le criptovalute? Perché ogni contribuente che non dichiara il proprio patrimonio rischia di ricevere un ulteriore accertamento fiscale oltre ad essere perseguito per evasione fiscale. Quest'ultima procedura potrebbe comportare una punizione che va da un terzo a tre volte l'imposta dovuta.

È importante notare che questa opzione è disponibile solo una volta, e non implica che sarete in grado di evitare di pagare le tasse o gli interessi per i pagamenti in ritardo. Tuttavia, una volta nella vita che dichiari la tua ricchezza e il tuo reddito in criptovalute non dichiarati (e altro se presente) attraverso una divulgazione volontaria, puoi sfuggire alla multa. Le autorità fiscali non devono avere alcuna conoscenza precedente di evasione fiscale per essere qualificati per questa procedura. Il contribuente deve cooperare completamente con le autorità nel determinare l'ammontare delle tasse dovute e restituirle.

LEGGI ANCHE ---> Il Dogecoin e lo sport vanno a braccetto

Alla scoperta dei meme token con Oliver Camponovo

MEME TOKEN OLIVER CAMPONOVO - Negli ultimi anni, l'ascesa delle criptovalute e della tecnologia blockchain è stata inevitabile. Ottobre 2021 è stato un mese entusiasmante per tutti gli investitori in criptovalute, poiché il prezzo del bitcoin è salito alle stelle fino a 67.000 dollari, e Ethereum ha seguito rapidamente l'esempio. L'evento più notevole, tuttavia, è un altro.

Cosa c'è da sapere sui Meme token

Negli ultimi anni, l'ascesa delle criptovalute e della tecnologia blockchain è stata inevitabile. Ottobre 2021 è stato un mese entusiasmante per tutti gli investitori in criptovalute, poiché il prezzo del bitcoin è salito alle stelle fino a 67.000 dollari, e Ethereum ha seguito rapidamente l'esempio. L'evento più notevole, tuttavia, è stato il rialzo di Shiba, che ha sbalordito l'intera comunità delle criptovalute. Shiba ha rapidamente superato la nona posizione di Dogecoin nel marketcap, e gli investitori hanno fatto ogni sforzo per mantenere la corona di moneta meme. Di conseguenza, le monete meme hanno tranquillamente dominato molte criptovalute significative.

Quindi, Oiver Camponovo qual è il problema e perché i meme token stanno facendo notizia? Cosa sono esattamente le monete meme? Sono monete, meme, o meme sulle monete? Qual è il problema con SafeMoon, Shiba e Dogecoin?

I Memecoin, noti anche come meme token (criptovalute che possono acquistare monete), sono token digitali ispirati al sarcasmo popolare, ai giochi di parole dei social media, alle barzellette e ai meme. Di conseguenza, il loro concetto deriva principalmente da internet. Ci sono attualmente circa 130 monete meme nel mercato delle criptovalute. Le monete meme differiscono dalle criptovalute tradizionali in quanto sono create senza un obiettivo o una ragione specifica. Dogecoin è stata la prima e più popolare moneta meme. È stata creata nel 2013 come una parodia, ma ora è una delle criptovalute di maggior successo.

Anche se la loro reputazione iniziale è stata creata come uno scherzo, le monete meme hanno fatto abbastanza bene nell'arena delle criptovalute. La gente ha già fatto un sacco di soldi con queste monete.

L'unica differenza tra una moneta meme e una criptovaluta è che le monete meme non hanno attualmente un'utilità come Bitcoin o Ethereum, progettati per risolvere problemi del mondo reale. Detto questo, alcune monete meme stanno facendo grandi cose oltre ad essere meme, come guadagnare dividendi. Dogecoin, per esempio, può essere utilizzato sia su una carta Mastercard-backed che su BitPay. Ti permette di spendere la moneta ovunque Mastercard sia accettata, proprio come qualsiasi altra valuta. C'è una buona possibilità che Tesla accetti Dogecoin come pagamento molto presto!

Quanto potenti possono diventare le monete meme?

Al momento, Dogecoin è l'unica moneta meme originale e più grande. Per capire il suo valore, considera il confronto con Bitcoin, la prima e originale criptovaluta e la più preziosa al momento. Dogecoin ha raggiunto il suo picco nel maggio 2021, con un valore di 0,74 dollari e un market cap di oltre 35 miliardi di dollari. Attualmente viene scambiato a 0,27 dollari. Di conseguenza, è incomparabile con altre monete meme. SafeMoon vale ora 0,00000508 dollari e ha un market cap di 40 miliardi di dollari.

Shiba Inu è attualmente al terzo posto tra le criptovalute più popolari, con Doge e Coinbase al 13° posto.

Ciò che è importante sapere qui è se gli utenti di Dogecoin stanno vendendo a Shiba. Questo potrebbe essere un espediente per aumentare il prezzo, e potrebbero essere in grado di ripetere questo trucco in futuro con un nuovo token. Finora, questa rimane una questione aperta.

Quindi, cosa rende queste monete così preziose quando il loro valore nominale è meno di un Euro?

I Memecoin sono accessibili a quasi tutti, il che significa che se il loro valore aumenta, lo farà anche il loro volume. In alternativa, come la domanda aumenta, così fa il prezzo. Di conseguenza, i proprietari di meme coin sono ben consapevoli di come possono trarne profitto.

Quindi, Oliver Camponovo questo significa che i meme token conquisteranno il mercato delle criptovalute e vi renderanno ricchi?

Le memecoin hanno il potenziale per lavorare in parallelo con le criptovalute tradizionali, personalmente non le vedo sostituire in alcun modo le criptovalute tradizionali! Per essere realistici, c'è sempre la possibilità che falliscano. D'altra parte, se investi una sterlina in queste monete e il loro valore sale alle stelle, potresti diventare un milionario. SafeMoon, Shiba Inu, Dogecoin, e altre criptovalute sono buoni esempi di questo. Inoltre le monete meme possono essere il motore della giovane generazione nel mondo della blockchain e un collegamento tra blockchain e metaverso!

Le monete meme possono essere utilizzate per una varietà di scopi, tra cui:

In teoria, le meme coins possono sostituire i meccanismi di pagamento esistenti come Paypal e i trasferimenti bancari, e alcuni negozi già le accettano. È molto probabile che presto inizieremo a pagare le nostre bollette con Shiba Inu invece di dollari attraverso PayPal.

Il risultato chiave, così come quali monete meme stanno facendo bene

Shiba Inu è una moneta meme legittima che sta facendo abbastanza bene sul mercato. Il valore di questa moneta è aumentato del 60 milioni per cento nel 2020, raggiungendo un massimo storico, ed è sceso un po' da allora. Tuttavia, rispetto al punto di partenza, ha fatto progressi significativi.

Floki è un'altra nuova e non troppo popolare moneta meme che sta attualmente tenendo la presa, ed è ora al 20,8%. Lo Shiba Inu di Elon Musk ha ispirato la moneta.

Tuttavia, tenere a mente che queste monete stanno facendo bene in questo momento non significa che continueranno a farlo. In questo settore, tutto può succedere in qualsiasi momento. In ogni caso, è necessario fare ricerche prima di selezionare o abbandonare qualsiasi moneta su qualsiasi criptovaluta.

Disclaimer: Questo non è un consiglio di investimento. Fai la tua ricerca ed eventualmente chiedi consiglio ai consulenti fiscali e ai professionisti legali in funzione di dove vivi.

Per scoprire le tendenze bancarie e fintech del 2020, clicca qui

Il clamore sul Metaverso per il business vale la pena? Parla Oliver Camponovo

METAVERSO BUSINESS - Benvenuti nella rete di spazi virtuali sempre attivi dove potete mescolarvi e interagire in modi che non avreste mai pensato possibili! Benvenuti nel Metaverso, la nuvola di realtà aumentata, l'universo specchio e l'Internet tridimensionale. Sta arrivando, e sarà enorme!

Il nuovo "buzz" nel mercato è il "metaverso", che sta colpendo Internet come un'onda e catturando l'interesse dell'industria tecnologica e commerciale. Il Metaverso sta guadagnando trazione dove uno dei più popolari siti online sta facendo un rebranding per promuovere questo concetto futuristico.

Cos'è esattamente il METAVERSO?

Il Metaverso può essere pensato come un "habitat virtuale". Cuffie di realtà virtuale, app per smartphone, dispositivi di realtà aumentata e altri gadget sono usati per creare spazi online di comunità virtuali interconnesse dove gli esseri umani possono interagire in modo più realistico e incontrarsi, lavorare e giocare al di fuori dei modi tradizionali di comunicazione.

La parola "metaverso" deriva da "meta", che significa "oltre", e "verso", che si riferisce a "universo". Di conseguenza, si riferisce a un mondo virtuale separato da quello reale, in cui beni fisici come terreni ed edifici possono essere trasferiti per denaro digitale. Gli esseri umani possono ora esplorare luoghi, fare amicizie, comprare cose, sviluppare beni virtuali e persino partecipare a eventi virtuali in questo nuovo "mondo".

L'intero "scenario pandemico" e le tattiche di blocco hanno elevato ancora di più la nozione di Metaverso. Sempre più pubblico sta esplorando il mondo virtuale per il tempo libero e per gli affari a causa delle norme sul lavoro a distanza e la tendenza del "lavoro da casa". Questo ha creato una pletora di opzioni commerciali.

Mentre il Metaverso può essere interpretato in vari modi, tre caratteristiche chiave sono la presenza, l'interoperabilità e la standardizzazione. L'interoperabilità si riferisce al movimento tra i mondi virtuali con avatar e altre cose digitali, e la presenza si riferisce all'esperienza di essere nel mondo virtuale. L'interoperabilità dei servizi e delle piattaforme attraverso il Metaverso è costruita sulla base della standardizzazione.

Perché METAVERSO è importante nel business?

Con il futuro del Metaverso in mente, grandi aziende come Google, Apple, Microsoft e Facebook stanno già pianificando di abbracciarlo prima dei loro concorrenti. Non si può negare che il Metaverso ha il potenziale per rivoluzionare la nostra cultura, società e politica. Tuttavia, ha il potenziale per creare nuove industrie, reti sociali innovative, gadget migliorati e nuovi modelli comportamentali dei consumatori e brevetti.

A causa del modo in cui funziona il Metaverso - la tecnologia blockchain - le aziende possono trarne un profitto significativo. È quasi impossibile manomettere un record dopo che è stato fatto e aggiunto alla catena a causa del suo database decentralizzato condiviso attraverso reti di computer. Questo sistema mantiene l'integrità dei dati ed elimina la possibilità di frode.

Quando si tratta di casi d'uso nel mondo reale, il business dell'intrattenimento è il più importante per i clienti ad utilizzare la realtà virtuale. Il business dell'intrattenimento guadagnerà significativamente dal Metaverso, dalla formazione allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi.

Gettoni non fungibili (NFT)

Gli NFT rappresentano beni virtuali come film e fotografie. Gli utenti che sono registrati sulle blockchain possiedono questi beni virtuali. Ciò rende possibile il commercio e l'accumulo di NFT come beni digitali. Le imprese impiegano gli NFT per scopi promozionali e per monetizzare i loro beni. Marchi popolari come Louis Vuitton e Nike hanno espresso interesse, aprendo nuove opportunità di marketing e promozione. Anche la Coca-Cola produce e vende questi cimeli. Ciò suggerisce che gli NFT hanno il potenziale per diventare uno strumento per i proprietari di imprese per sfruttare le crescenti possibilità del Metaverso.

Il Metaverso può assistere le imprese in una varietà di modi, molti dei quali sono ancora da scoprire, ma che includono:

Il Metaverso può trasformare le relazioni tra clienti e aziende:

Fornendo ulteriori luoghi per i potenziali clienti e migliorando il loro coinvolgimento con i loro prodotti e servizi, possono espandere il loro mercato. Il Metaverso di Sotheby's, un mercato online dove i clienti possono acquistare arte NFT, è il miglior esempio.

Nel Metaverso, l'interesse delle aziende sta crescendo rapidamente. Il settore dell'intrattenimento sta capitalizzando questa opportunità, e i giochi online si stanno evolvendo da semplici videogiochi a un vasto universo, e Roblox e Fortnite sono i migliori esempi.

Su scala tradizionale, il Metaverso può permettere l'ingresso di nuove valute sul mercato

Le imprese possono ora vendere i loro servizi su un mercato completamente nuovo e distinto, mentre le criptovalute blockchain guadagnano popolarità. La migliore caratteristica del Metaverso è la sua natura decentralizzata, che permette alle persone di prendere decisioni piuttosto che averle prese per loro dall'alto. Questo carattere decentralizzato è un segno chiave di come le nuove valute si svilupperanno e di come le nuove imprese opereranno. Le aziende possono ora utilizzare il Metaverso per implementare le loro strategie e concetti di business. Questa tendenza continuerà a migliorare man mano che le criptovalute diventeranno più ampiamente riconosciute e integrate nella società.

Il Metaverse può portare nuovi strumenti di conversazione per migliorare e semplificare il lavoro di squadra

Il Metaverso fornisce nuove modalità di collaborazione e lavoro di squadra per le imprese commerciali, oltre agli incentivi monetari. Durante l'epidemia e lo spegnimento, c'è stata un'impennata nella collaborazione nelle riunioni su Zoom, che era comodo ma anche limitato. Metaverso può aiutare a colmare il divario combinando la convenienza delle conferenze online con l'efficacia delle riunioni di persona attraverso sale conferenze virtuali.

Ci sono dei rischi per le imprese nel Metaverse?

All'epoca, c'erano due pericoli principali associati all'adozione del Metaverso. Il primo è l'imprevedibilità del futuro della tecnologia blockchain, e il secondo è la minaccia della cybersecurity. Questo e qualsiasi altro pericolo associato al Metaverso e ad altre tecnologie blockchain dovrebbe essere monitorato dalle imprese e dalle società.

Take-away

Il Metaverso ha il potenziale per essere un game-changer nel moderno ambiente aziendale, dove la scienza dei dati, la realtà virtuale e l'intelligenza artificiale dettano il tasso di crescita, il profitto e la produttività. Tuttavia, trasferendo tutta la nostra vita su una piattaforma puramente virtuale, il Metaverse innalzerà la tradizionale minaccia di cybersecurity a un nuovo e più serio livello. Il Metaverso, senza dubbio, ci permette di sfuggire ai confini e alle limitazioni del mondo fisico. Tuttavia, il cambiamento è ancora in corso, e c'è ancora molto da imparare.

Per scoprire le tendenze bancarie e fintech del 2020, clicca qui

Oliver Camponovo: Quattro megatrend che trasformeranno il mondo

OLIVER CAMPONOVO MEGATREND - Guardare al futuro richiede una certa conoscenza del presente, tratti di trend-following, e una comprensione delle possibili perturbazioni. Con questo in mente, ho cercato di identificare quattro megatrend di cambiamento.

Quattro megatrend nelle opere che potrebbero trasformare il modo in cui le imprese operano in futuro

L'economista John Kenneth Galbraith ha scherzato: "Il ruolo principale delle previsioni economiche è quello di far sembrare credibile l'astrologia". E aveva ragione. Il fatto che le previsioni economiche e dei mercati finanziari funzionino in un sistema adattativo complesso è una delle ragioni per cui sono così rischiose. Una modesta modifica in un minuscolo componente potrebbe influenzare significativamente un sistema completamente diverso in un tempo e luogo completamente diverso. Per questo ho individuato quattro megatrend.

Uno o più dei quattro pilastri avranno un impatto favorevole o sfavorevole sulle aziende. Questi quattro pilastri richiederanno considerazione e investimenti nelle strategie aziendali. Come investitori, dobbiamo considerare come uno o più di questi quattro pilastri avranno un impatto sulle aziende che possediamo e come le società gestiranno queste preoccupazioni.

I quattro megatrend individuati da Oliver Camponovo 

Cosa posso dire che non sia già stato detto da tutti? Le nostre vite sono diventate sempre più dipendenti dalla tecnologia. Le lezioni online degli studenti, i giochi mobili, l'ascesa degli e-sport e 101 app per ogni possibile attività fanno ormai parte della nostra vita quotidiana.

Il Metaverso viene dopo. Con una cuffia VR, potresti essere in grado di volare in Alaska senza mai lasciare il tuo divano o completare il tuo shopping online camminando in un negozio virtuale e selezionando i prodotti.

Le aziende diventeranno sempre più dipendenti dalla tecnologia, non solo per stare davanti alla concorrenza, ma anche per sopravvivere! Più un'azienda è qualificata ad utilizzare la tecnologia, più sarà competitiva.

L'accordo di Parigi del 2030 e altri accordi simili obbligheranno i paesi a regolare gli agenti del cambiamento climatico e a prendere misure correttive. La Cina ha già fatto dei passi in questa direzione, proibendo le fabbriche chimiche e altre imprese inquinanti, il che dovrebbe diventare più di una tendenza. Altri paesi ricchi e in via di sviluppo saranno spinti a farlo quando il costo reale del cambiamento climatico (più perturbazioni meteorologiche e disastri naturali) diventerà evidente.

Migliore igiene, acqua pulita e aria pulita saranno le priorità per i governi e le aziende. Ne abbiamo già visto l'inizio. Standard di emissione sempre più severi per le automobili e il conseguente passaggio a carburanti più puliti e veicoli elettrici; impianti di trattamento e desalinizzazione dell'acqua, sforzi per la raccolta dell'acqua piovana, adozione di energia solare ed eolica e una serie di altre iniziative stanno guadagnando terreno in tutto il mondo.

Vediamo anche una spinta per oggetti biodegradabili, divieti di plastica e riciclaggio, così come il diritto alla riparazione (qualcosa di nuovo per il mondo sviluppato, ma qualcosa che noi facciamo da molto tempo!)

Le persone in tutto il mondo sembravano apprezzare l'importanza della salute e del benessere mentre erano intrappolate in casa a causa di una pandemia. Le persone e i governi di tutto il mondo non sono riusciti a contenere la pandemia, e le cicatrici richiederanno molto tempo per guarire. Di conseguenza, ci si aspetta che i governi, le aziende e gli individui pongano una maggiore enfasi sulla spesa sanitaria.

Questo comprenderebbe l'intera gamma di salute e benessere, compresa la diagnostica, le consultazioni online, le farmacie elettroniche, le cartelle cliniche online, l'assicurazione medica e l'assistenza sanitaria preventiva. La salute mentale è diventata un argomento di cui la gente discute apertamente, e questo settore potrebbe ricevere molta più attenzione. Queste imprese beneficerebbero di un vento di coda per i prossimi decenni.

Con le linee di battaglia formate tra la Cina e il mondo occidentale, una guerra fredda 2.0 è una prospettiva distinta nei prossimi anni. È già iniziata. Le aziende globali saranno obbligate a de-rischiare il loro sourcing e a liberarsi dalla dipendenza dalla Cina come unico fornitore. Le reti di approvvigionamento globali potrebbero aver bisogno di riconfigurarsi per limitare ed eliminare il dominio di un singolo punto di fallimento.

D'altra parte, "China Plus One" è più di una semplice riduzione della dipendenza dalla Cina; è un ripensamento completo di decenni di politica super-efficiente della catena di approvvigionamento. Mentre le aziende sviluppano l'inventario e costruiscono un po' di lasco nelle loro linee di fornitura per affrontare gli imprevisti, il modello di consegna just-in-time probabilmente prenderà un posto secondario.

La produzione sta tornando alle nazioni sviluppate, dato che il costo del lavoro diventa sempre meno critico nello schema generale delle cose, grazie alla maggiore automazione e all'uso della tecnologia. Inoltre, vediamo un aumento del fervore nazionalistico globale. I politici saranno più propensi a incoraggiare le imprese che creano posti di lavoro nelle loro nazioni, anche se ciò significa sacrificare l'efficienza ottimale.

Per scoprire le tendenze bancarie e fintech del 2020, clicca qui

Oliver Camponovo: L'inflazione dilaga e la BNS sonnecchia

OLIVER CAMPONOVO INFLAZIONE - Tutto aumenta di prezzo: elettricità, cibo, automobili e tasse. La colpa è del denaro libero, non della pandemia, e Jordan e i suoi soci non sono contenti. La BNS si trova di fronte a un ostacolo enorme. Rischia l'inflazione, uno shock dei tassi d'interesse, una crisi immobiliare e una catastrofe finanziaria se si impegna nel mercato valutario. Se non lo fa, potrebbe essere in grado di evitare che l'inflazione si diffonda in Svizzera. Il franco, d'altra parte, andrebbe molto probabilmente alle stelle.

Analisi condotta da Oliver Camponovo sulla situazione inflazionistica

Ogni giorno, notizie più terribili sull'aumento dei costi dimostrano quanto sia diventata seria la minaccia dell'inflazione.

Il valore di settembre dell'IPC statunitense è stato rilasciato l'altro ieri (un valore mensile dello 0,4%, contro il 5,4% dello stesso mese dell'anno scorso), e il valore di settembre dell'indice dei prezzi alla produzione PPI è stato rilasciato ieri (un valore mensile dello 0,5%, contro l'8,6% dello stesso mese dell'anno scorso).

Se un anno fa si temeva una deflazione significativa, ora la "narrazione" cambia continuamente. "È perché l'economia sta riaprendo", "è a causa degli alti prezzi dell'energia", "è a causa delle restrizioni dell'offerta", e così via. Sembra che non sappiano che storia raccontare o che cosa fare, secondo me - né in Svizzera né in altri paesi. Se vogliamo riassumere la situazione, possiamo dire che la visione macroeconomica ha fallito.

In quasi tutti i casi, l'epidemia viene incolpata in qualche modo dell'inflazione. L'aumento dei prezzi e l'inflazione sono causati principalmente dall'espansione della massa monetaria delle banche centrali, che viene menzionata raramente.

Dopo i blocchi, le banche centrali hanno esteso drammaticamente i loro fogli finanziari, in coincidenza con un calo della produzione e dei servizi. Più denaro equivale a meno articoli e servizi, così come prezzi più alti. Non è logico?

Oliver Camponovo e l’inflazione in Svizzera

Dall'inizio dell'anno, l'inflazione nella zona euro e in Germania è stata sostanzialmente più alta. Il tasso d'inflazione annuale della zona euro è attualmente al 3,4% (stima settembre 2021, Eurostat). È considerevolmente più alto in Germania, al 4,1% dal 1993, e più del doppio dell'obiettivo a lungo termine della BCE del 2%.

Thomas Jordan e la BNS non si preoccupano di tali questioni, e non vedono alcun motivo per modificare la politica monetaria. In poche parole, credono:

Ma, in un'economia aperta, come può Jordan essere così sicuro di sé? Quando si tratta di inflazione e di prezzi al consumo, la Svizzera può isolarsi completamente dal resto del mondo?

Certamente no. In un documento di studio del 2017, la stessa BNS ha stabilito che le influenze estere sono i principali motori dell'inflazione svizzera, suggerendo che la posizione attuale della BNS contraddice il suo studio.

Lo stesso studio indica che un franco svizzero più forte può aiutare a prevenire le importazioni inflazionistiche e una situazione simile a quella del 1973-1974.

Tuttavia, sembra che la BNS non si preoccupi dell'inflazione oggi. L'inflazione è menzionata solo una volta nell'attuale rapporto sulla stabilità finanziaria (settembre 2021) nel caso di uno scenario estremo di "shock dei tassi di interesse". La crescita dell'inflazione fa salire rapidamente i tassi d'interesse in tutto il mondo. Di conseguenza, la crescita economica rallenta notevolmente e i prezzi degli immobili crollano.

BNS parla troppo poco di inflazione

È la fine? È incredibile quanto raramente la BNS parli di inflazione in pubblico, anche se qualsiasi economista logico la considererebbe un rischio significativo.

Spero onestamente che stiano semplicemente giocando a poker con noi e che l'inflazione sia accuratamente monitorata e analizzata a porte chiuse. Lo vediamo già con i prezzi delle materie prime, le tariffe delle utenze e le carenze di cibo nel mondo reale.

Secondo la BNS, il danno più sostanziale da uno shock dei tassi d'interesse sarebbe sulle banche svizzere nazionali, che soffrirebbero della sotto-collateralizzazione dei loro portafogli di prestiti ipotecari e delle perdite sugli interessi nominali e non pagati. È una situazione orribile. E, mentre tutto sembra essere per il momento, quanto siamo vicini a uno scenario di "shock dei tassi d'interesse"?

L'inflazione è in continuo aumento negli Stati Uniti, nella zona euro e in Germania. C'è il rischio di uno "spillover", e cosa stiamo facendo al riguardo? È possibile nascondere la verità al grande pubblico? O, ancora peggio, supporre che questo orrore non ci toccherà perché siamo i migliori del mondo?

Oliver Camponovo propone due interventi per affrontare l’inflazione

La questione, a mio parere, dovrebbe essere almeno discussa, con due possibili interventi della BNS:

(a) Ridurre o eliminare gli interventi sul mercato dei cambi per ridurre o eliminare le importazioni di inflazione. Il tasso di cambio del franco svizzero verrebbe d'ora in poi fissato esclusivamente dal mercato, con un conseguente aumento (significativo?) del CHF contro EUR e USD. Ma cosa succederà alla forte posizione finanziaria della BNS? I loro attivi e i dividendi versati ai cantoni per completare il loro bilancio mal gestito si esauriranno?

(b) L'intervento continua, e l'inflazione viene importata dall'estero, provocando uno "shock dei tassi d'interesse", una crisi immobiliare e forse una crisi bancaria in Svizzera.

La seconda opzione, a mio parere, è la più probabile. Che ruolo avrà la politica svizzera? Proteggeranno le loro banche (come hanno sempre fatto), o proteggeranno la BNS e il suo portafoglio di asset?

“In qualsiasi forma, l'inflazione negli Stati Uniti e nell'eurozona sembra rappresentare una minaccia più significativa per la Svizzera di quanto la BNS non riconosca oggi."

Ad aprile Oliver Camponovo parlava così dell’inflazione, https://www.finanzeinvestimenticriptovalute.it/inflazione-in-arrivo-proteggere-cash-e-depositi/