Il clamore sul Metaverso per il business vale la pena? Parla Oliver Camponovo

METAVERSO BUSINESS - Benvenuti nella rete di spazi virtuali sempre attivi dove potete mescolarvi e interagire in modi che non avreste mai pensato possibili! Benvenuti nel Metaverso, la nuvola di realtà aumentata, l'universo specchio e l'Internet tridimensionale. Sta arrivando, e sarà enorme!

Il nuovo "buzz" nel mercato è il "metaverso", che sta colpendo Internet come un'onda e catturando l'interesse dell'industria tecnologica e commerciale. Il Metaverso sta guadagnando trazione dove uno dei più popolari siti online sta facendo un rebranding per promuovere questo concetto futuristico.

Cos'è esattamente il METAVERSO?

Il Metaverso può essere pensato come un "habitat virtuale". Cuffie di realtà virtuale, app per smartphone, dispositivi di realtà aumentata e altri gadget sono usati per creare spazi online di comunità virtuali interconnesse dove gli esseri umani possono interagire in modo più realistico e incontrarsi, lavorare e giocare al di fuori dei modi tradizionali di comunicazione.

La parola "metaverso" deriva da "meta", che significa "oltre", e "verso", che si riferisce a "universo". Di conseguenza, si riferisce a un mondo virtuale separato da quello reale, in cui beni fisici come terreni ed edifici possono essere trasferiti per denaro digitale. Gli esseri umani possono ora esplorare luoghi, fare amicizie, comprare cose, sviluppare beni virtuali e persino partecipare a eventi virtuali in questo nuovo "mondo".

L'intero "scenario pandemico" e le tattiche di blocco hanno elevato ancora di più la nozione di Metaverso. Sempre più pubblico sta esplorando il mondo virtuale per il tempo libero e per gli affari a causa delle norme sul lavoro a distanza e la tendenza del "lavoro da casa". Questo ha creato una pletora di opzioni commerciali.

Mentre il Metaverso può essere interpretato in vari modi, tre caratteristiche chiave sono la presenza, l'interoperabilità e la standardizzazione. L'interoperabilità si riferisce al movimento tra i mondi virtuali con avatar e altre cose digitali, e la presenza si riferisce all'esperienza di essere nel mondo virtuale. L'interoperabilità dei servizi e delle piattaforme attraverso il Metaverso è costruita sulla base della standardizzazione.

Perché METAVERSO è importante nel business?

Con il futuro del Metaverso in mente, grandi aziende come Google, Apple, Microsoft e Facebook stanno già pianificando di abbracciarlo prima dei loro concorrenti. Non si può negare che il Metaverso ha il potenziale per rivoluzionare la nostra cultura, società e politica. Tuttavia, ha il potenziale per creare nuove industrie, reti sociali innovative, gadget migliorati e nuovi modelli comportamentali dei consumatori e brevetti.

A causa del modo in cui funziona il Metaverso - la tecnologia blockchain - le aziende possono trarne un profitto significativo. È quasi impossibile manomettere un record dopo che è stato fatto e aggiunto alla catena a causa del suo database decentralizzato condiviso attraverso reti di computer. Questo sistema mantiene l'integrità dei dati ed elimina la possibilità di frode.

Quando si tratta di casi d'uso nel mondo reale, il business dell'intrattenimento è il più importante per i clienti ad utilizzare la realtà virtuale. Il business dell'intrattenimento guadagnerà significativamente dal Metaverso, dalla formazione allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi.

Gettoni non fungibili (NFT)

Gli NFT rappresentano beni virtuali come film e fotografie. Gli utenti che sono registrati sulle blockchain possiedono questi beni virtuali. Ciò rende possibile il commercio e l'accumulo di NFT come beni digitali. Le imprese impiegano gli NFT per scopi promozionali e per monetizzare i loro beni. Marchi popolari come Louis Vuitton e Nike hanno espresso interesse, aprendo nuove opportunità di marketing e promozione. Anche la Coca-Cola produce e vende questi cimeli. Ciò suggerisce che gli NFT hanno il potenziale per diventare uno strumento per i proprietari di imprese per sfruttare le crescenti possibilità del Metaverso.

Il Metaverso può assistere le imprese in una varietà di modi, molti dei quali sono ancora da scoprire, ma che includono:

Il Metaverso può trasformare le relazioni tra clienti e aziende:

Fornendo ulteriori luoghi per i potenziali clienti e migliorando il loro coinvolgimento con i loro prodotti e servizi, possono espandere il loro mercato. Il Metaverso di Sotheby's, un mercato online dove i clienti possono acquistare arte NFT, è il miglior esempio.

Nel Metaverso, l'interesse delle aziende sta crescendo rapidamente. Il settore dell'intrattenimento sta capitalizzando questa opportunità, e i giochi online si stanno evolvendo da semplici videogiochi a un vasto universo, e Roblox e Fortnite sono i migliori esempi.

Su scala tradizionale, il Metaverso può permettere l'ingresso di nuove valute sul mercato

Le imprese possono ora vendere i loro servizi su un mercato completamente nuovo e distinto, mentre le criptovalute blockchain guadagnano popolarità. La migliore caratteristica del Metaverso è la sua natura decentralizzata, che permette alle persone di prendere decisioni piuttosto che averle prese per loro dall'alto. Questo carattere decentralizzato è un segno chiave di come le nuove valute si svilupperanno e di come le nuove imprese opereranno. Le aziende possono ora utilizzare il Metaverso per implementare le loro strategie e concetti di business. Questa tendenza continuerà a migliorare man mano che le criptovalute diventeranno più ampiamente riconosciute e integrate nella società.

Il Metaverse può portare nuovi strumenti di conversazione per migliorare e semplificare il lavoro di squadra

Il Metaverso fornisce nuove modalità di collaborazione e lavoro di squadra per le imprese commerciali, oltre agli incentivi monetari. Durante l'epidemia e lo spegnimento, c'è stata un'impennata nella collaborazione nelle riunioni su Zoom, che era comodo ma anche limitato. Metaverso può aiutare a colmare il divario combinando la convenienza delle conferenze online con l'efficacia delle riunioni di persona attraverso sale conferenze virtuali.

Ci sono dei rischi per le imprese nel Metaverse?

All'epoca, c'erano due pericoli principali associati all'adozione del Metaverso. Il primo è l'imprevedibilità del futuro della tecnologia blockchain, e il secondo è la minaccia della cybersecurity. Questo e qualsiasi altro pericolo associato al Metaverso e ad altre tecnologie blockchain dovrebbe essere monitorato dalle imprese e dalle società.

Take-away

Il Metaverso ha il potenziale per essere un game-changer nel moderno ambiente aziendale, dove la scienza dei dati, la realtà virtuale e l'intelligenza artificiale dettano il tasso di crescita, il profitto e la produttività. Tuttavia, trasferendo tutta la nostra vita su una piattaforma puramente virtuale, il Metaverse innalzerà la tradizionale minaccia di cybersecurity a un nuovo e più serio livello. Il Metaverso, senza dubbio, ci permette di sfuggire ai confini e alle limitazioni del mondo fisico. Tuttavia, il cambiamento è ancora in corso, e c'è ancora molto da imparare.

Per scoprire le tendenze bancarie e fintech del 2020, clicca qui

Il fenomeno Fan Token nello sport

FAN TOKEN - Ad oggi sono molti i club in crisi poiché non riescono ad avere entrare sufficienti a coprire le ingenti spese. Il legame tra calcio, Fan Token e NFT è in crescita e permette a società, fondazioni e aziende di generare ricavi molto proficui, attirando anche un pubblico giovane e diversificato. Ma di che entrate si parla?

Il mondo dei Fan Token

I Fan Token sono criptovalute, facenti parti della categoria degli utility token, che permettono ai tifosi sportivi di accedere ad una serie di bene e servizi capaci di influenzare le decisioni della squadra da cui sono emessi. Per quanto riguarda il club essi rappresentano una sorta di “azioni” acquisite da un tifoso, che però non portano a modifiche in ambito societario e della proprietà del club. L’acquisto di Fan Token non comporta anche l’acquisizione di quote finanziarie ma solo di servizi particolari di cui può valersi il possessore. In questo modo le squadre non sono costrette a farsi carico anche degli oneri finanziari che azioni reali comportano.

I tifosi possono acquistare Fan Token grazie a criptovalute appropriate che però non è necessario possedere in quanto ad effettuare lo scambio ci pensa l’app di gestione competente. Con i propri Fan Token i tifosi possono scegliere: quale giocatore dovrà fare le dirette social; quale canzone mettere dopo un gol o in fase di riscaldamento o all’intervallo; quali squadre affrontare in amichevole. Inoltre attraverso sondaggi possono avere voce nella scelta: del merchandising; del bus; su chi schierare titolare. Non finisce qui infatti possono anche avere accesso a particolari sconti su biglietti e merchandising.

Per la squadra invece i Fan Token permettono di averi ricavi in tempo rapidi senza dover fare i conti con il sistema bancario. Nel mondo del calcio i maggiori club europei hanno riscosso circa 175 milioni di euro solo nel 2021. Ma non sono privi di rischi. Essendo criptovalute, come le “monete madri” non hanno un valore fisso, ma soggetto a fluttuazioni. Questo comporta rischi specialmente per i tifosi acquirenti, che potrebbero ritrovarsi a perdere tutto nel giro di pochissimo tempo. Le perdite possono protrarsi per molto tempo o per poco, essere altamente significative o meno. Tra dicembre 2020 e gennaio 2021 si è già assistito ad una situazione del genero con i fan token di Roma e Juventus che hanno perso rispettivamente il 76.6% e il 36.3% di valore.

Fan Token che partono dalla NBA

Le prime a dare il via al mercato dei Fan Token sono state le squadre di NBA mettendo a disposizione dei tifosi i video delle azioni più significative. L’idea di poter avere come copia unica e irripetibile, grazie alla tecnologia degli NFT, un canestro del proprio miti ha fatto schizzare il prezzo di questi video anche a 1800 dollari a pezzo. Dall’NBA però hanno preso spunto numerosi altri sport, tra cui calcio, ma anche Formula1.

A parlare del successo degli NFT e dei Fan Token è lo stesso Alexandre Dreyfus, CEO di Chiliz e socios.com, le piattaforme che gestiscono queste tecnologie.

“In un solo giorno, abbiamo annunciato cinque partnership da tre diversi sport in tre continenti. Nei prossimi anni una generazione di fan passivi si trasformerà in fan attivi e tale transizione avverrà attraverso il coinvolgimento sulla nostra piattaforma. Le più grandi organizzazioni sportive mondiali si stanno unendo a noi in massa nella ferma convinzione che Socios.com e i Fan Tokens sono qui per restare”.

Il successo delle cripto nel calcio

Abbiamo già introdotto alcune cifre, ma entriamo più nel dettaglio prendendo a riferimento le squadre di calcio.

Partiamo da AS Roma e Inter

Per i prossimi tre anni sul petto delle maglie giallorosse ci sarà il logo di Digitalbits, società di cryptomonete che ha già fruttato al club 36 milioni di euro. Al 08/10 il valore di un singolo Fan Token della Roma è di 6.48 euro.

Anche i giocatori dell’Inter hanno il proprio cripto sponsor sul petto. Il logo Socios.com è comparso sulle maglie nerazzurre a partire dalla stagione 2021/2022 nelle partite di Serie A e tutte quelle al di fuori dei campionati UEFA. Grazie a questo accordo l’Inter guadagnerà a stagione 20 milioni di euro circa in più.

Milan e Juventus

I calciatori rossoneri e bianconeri invece presentano la propria cripto partnership sulla manica. Le due squadre hanno stretto accordi per sleeve partnership rispettivamente con BitMEX e Socios.com. Per il Milan la sponsorizzazione significa ritrovarsi in cassa dai 3-4 milioni di euro in più a stagione. La Juventus invece è riuscita a portare il valore del proprio fan token a 12.55 euro.

Ci sono squadre che invece si sono impegnate anche nel fare cassa con ciò che gira intorno ai fan token, come gli NFT. Questo è il caso della Fiorentina che dato vita ad una versione digitale della propria maglia ufficiale. Così facendo, 95 fortunati, potranno entrare in possesso di una versione del tutto personale della maglia della viola, riconosciuta a tutti gli effetti di loro proprietà. Ad attestare l’unicità e la proprietà sarà uno speciale smart patch in collegamento con un NFT registrato sulla blockchain.

Anche il motorsport conquistato dai Fan Token

Dal calcio si passa alla Formula 1 con i team di Aston Martin e Alfa Romeo. Prima di loro dal settore del motorsport però la collaborazione con Chillz e Socios.com era stata firmata dalla Nascar con il team Roush Fenway Racing. I team di F1 guadagneranno grazie a quote percentuali ricevute sui fan token e sul trading.

La dichiarazione di Frederick Vasseur, Team principali di Alfa Romeo dopo l’accordo:

“Il modo di coinvolgere i fan in F1 si sta evolvendo e Alfa Romeo Racing ORLEN è in prima linea in questo nuovo entusiasmante viaggio. Il lancio dei fan token fornirà ai nostri fan un nuovo modo di interagire con la squadra, che è un aspetto chiave per avvicinare i nostri tifosi in tutto ciò che facciamo all’interno del team”.

Messi è il primo giocatore pagato in criptovalute, per saperne di più clicca qui.

Hamid-Reza Khoyi e il mondo delle criptovalute

HAMID-REZA KHOYI CRIPTOVALUTE - Da anni ormai i termini criptovalute e bitcoin sono entrati a far parte del linguaggio comune. Se i vocaboli sono ormai noti, non è lo stesso per l’oggetto in se per se. La maggior parte delle persone ancora non è a conoscenza di cosa si stia parlando. Hamid-Reza Khoyi, revisore di conti, ci fornisce alcune indicazioni su questo mondo.

Cosa sono le criptovalute?

Le criptovalute sono una rappresentazione digitale di valore che si basa sulla crittografia. Detto con parole più semplici, non sono altro che valute virtuali gestite da una struttura di dati condivisa e immutabile, detta blockchain. La blockchain rende le criptovalute sicure. Questo perché tiene traccia di tutte le transazioni eseguite, in modo anonimo e preciso. I pericoli però ci sono e riguardano soprattutto gli hacker. Infatti se non si riesce a proteggere correttamente i nostri dati relativi alle criptovalute è possibile, che qualche bravo informatico, possa accedervi. Quindi possiamo stare tranquilli con le criptovalute, a patto che siamo in grado di proteggere il nostro portafoglio virtuale.

Si può guadagnare utilizzando le criptovalute, ma si deve essere disposti a rischiare

lI bitcoin, la criptovaluta più famosa

Il bitcoin, di cui tanto si sente parlare, altro non è che una criptovaluta. Viene definita in modo chiaro dal suo algoritmo, non ha un corrispettivo monetario fisico e a differenza della moneta cartacea  un numero finito. Infatti, una volta raggiunto il limite massimo, non è possibile immettere nuove liquidità di sul mercato. Con i bitcoin è possibile fare acquisti e investimenti.

Essendo una criptovaluta, non fa riferimento ad un sistema centralizzato di gestione, come possono essere le banche, ma si può entrare in possesso di bitcoin in vario modo. Per esempio se ne può far richiesta ad un provider o aprendo conti correnti dove si versano fondi con monete tradizionale e si richiede che vengano convertiti i bitcoin. Ciò ci fa capire che per comprare i bitcoin basta rivolgersi al mercato della borsa, alle banche o attraverso operazioni finanziarie. Per adesso sono poche però le banche che offrono questo servizio, la speranza è che nel futuro siano sempre di più. Infatti è vero che le criptovalute non sono un mezzo centralizzato, però avere la banca come supporto, per gli investitori, è molto vantaggioso.

Hamid-Reza Khoyi e le sue impressioni sui bitcoin

I rischi che si corrono acquistando bitcoin sono molto più alti rispetto ad altri tipi di criptovalute. Questo perché molto spesso, quando si compra, si crede di parlare con un provider vero, mentre poi scopriamo che avevamo davanti un truffatore. Inoltre i bitcoin non hanno una trasposizione in moneta fisica, ma hanno un valore fluttuante. Oggi possono valere moltissimo, domani meno di un soldo bucato. Al momento però sembrano aver raggiunto una stabilità e i trend sembrano puntura solo verso un aumento di valore e non viceversa. Nonostante questo rimane uno strumento di investimento altamente volatile e speculativo. Perciò ha più forza nel mondo della finanza dove è usato da molti per investimenti, rispetto al settore commerciale, dove ancora non ha preso campo.

Per i bitcoin prevedo comunque una continua crescita, che porterà ad un'acquisizione di valore maggiore e stabilità tale da diventare un bene di rifugio e investimento potente

Secondo Hamid-Reza Khoyi ci sono altre criptovalute interessanti

La cosa più affascinante dei bitcoin è la tecnologia che vi sta dietro. Lo stesso tipo di meccanismo è stato ripreso da altre criptovalute, le quali però hanno un corrispettivo monetario. Ciò fa sì che siano più affidabili, perchè non si incorre nel rischio di una drastica diminuzione del valore. Queste criptovalute, rispetto ai bitcoin, hanno molta più possibilità di diventare un proprio mezzo di scambio commerciale.

Molto interessante da seguire è la criptovaluta Etherium, poiché usa un algoritmo interessante, come interessante è anche la piattaforma su cui si appoggia. Ad oggi c’è grande attesa anche per Libra, la criptovaluta che vorrebbe lanciare Facebook. Questo è un progetto interessante, ma di difficile realizzazione, poiché non vedo possibile che gli Stati accettino questo. Per il momento lanciare una criptomoneta è molto più facile per una start-up, piuttosto che per un grande colosso.

La vera rivoluzione non sono le criptovalute, per Hamid-Reza Khoyi, ma la blockchain

La blockchain è un sistema trasparente.  I dati sono decentralizzati e sincronizzati, vantaggio che rende difficile compiere delle truffe. Domani questa tecnologia permetterà di avere processi di certificazione per molti settori. Ad esempio si parla di pezzi di ricambio, farmaci e molto alto, portando anche un abbattimento dei costi, oltre che delle truffe.

Si potranno anche sottoscrivere atti notarili per mezzo della blockchain, poiché offre la possibilità di affiggere il timbro di autenticità della transazione, facilmente verificabile, quindi, da più attori. Si otterrà più sicurezza anche nella compravendita di opere d’arte, dando garanzie sull’autenticità, provenienza e proprietà.

Tutti gli aspetti dell'economia troveranno giovamento dalla blockchain. Un altro esempio sono infatti gli smart contract, grazie ai quali vengono date garanzie sia ai compratori che ai rivenditori. Infatti il compratore sarà tranquillo che i suoi soldi saranno prelevati solo una volta che il corriere ha dato conferma della consegna del prodotto. Dall’altra parte il venditore ha la tranquillità che i soldi sono stati già depositati e li riceverà una volta che il pacco sarà giunto al destinatario.