La musica streaming porta avanti l’industria della musica registrata

MUSICA STREAMING - Insieme all’uomo di è evoluta anche la musica. Una forma alternativa di raccontare la storia la si può adottare analizzando l’evoluzione dei diversi stili musicali. La scelta degli strumenti, delle note, delle armonizzazioni spesso racconta e riflette il panorama culturale di una determinata epoca o di una Nazione. Il progresso che ha avuto la società è stato riportato anche nella musica, e non solo nella sua composizione ma anche nei mezzi utilizzati per la sua riproduzione. Dalla sola ed unica musica dal vivo si è arrivati a poter usufruire di una libreria di pezzi direttamente nella nostra tasca, grazie agli smartphone. Oggi l’intero settore musicale può fare affidamento sulla musica streaming per ottenere grandi ricavi economici.

La riproduzione musicale

Da quando la tecnologia per la registrazione ha fatto il suo ingresso nell’industria si è cercato modi sempre più raffinati per portare più musica possibile nelle case di tutti. Si è partiti con il noto 35 giri per arrivare alla musica streaming. In questo passaggio abbiamo visto musicassette, compact disc, lettori mp3 e molto altro. L’industria musicale ha giovato negli anni di queste tecnologie, di alcune più di altre.

Nella società di oggi a farla da padrone è la musica streaming, ma molti stanno riscoprendo anche la riproduzione in vinile, con un mercato che oggi in Italia ha avuto ricavi maggiori rispetto ai cd.

I ricavi della musica streaming e in vinile

Stando alla ricerca "Global Music Report" dell'IFPI i ricavi totali dell’industria della musica registrata sono pari a 21,6 miliardi di dollari nel 2020. La stessa ricerca, riportata su un articolo apparso su TIO, dimostra come solo il reparto della musica streaming abbia generato ricavi per 13,41 miliardi, ovvero il 62,1% sul totale. Di questi 3,27 miliardi di dollari provengono dalla pubblicità presente all’interno delle piattaforme di riproduzione e il restante dagli abbonamenti.

In Italia si è registrata una doppia crescita questo anno. Queste riguardano sia il settore della musica streaming che la vendita di vinili. Il mercato dei vinili ha registrato nel primo trimestre del 2021 una crescita del 121% rispetto agli stessi mesi del 2020. Così ha superato per la prima volta in 30 anni i CD, facendo registrare ricavi per 4,7 milioni di euro.

Voglia di ricercatezza

Questa crescita dimostra come il settore della riproduzione musicale sia molto importante e apprezzato. La crescita della vendita di vinile fa capire inoltre che tra la gente c’è la voglia di tornare ad apprezzare la buona e vecchia musica riprodotta come una volta. I compratori infatti non sono solo collezionisti alla ricerca di pezzi unici o molto rari, ma veri e propri appassionati di musica che apprezzano la raffinatezza di questo metodo di riproduzione. Per loro ascoltare un album, anche fresco di uscita, in 45 giri è molto più affascinante che farlo dal proprio telefono, come tutti.

La moda si unisce agli Esport

MODA ESPORTS - Da sempre considerati mercato di nicchia i videogiochi si stanno rivelando un mercato in forte espansione. All’interno di questo settore sta venendo fuori con grande imponenza un nuovo modo quello degli Esports. All’interno di questo spazio è possibile trovare addirittura competizioni professionistiche che riproducono tutti gli aspetti delle gare tradizionali. Il mercato che ne è nato attira numerosi investitori per la grandi opportunità che offre e tra i nomi degli sponsor sono sempre più i marchi di moda che fanno capolino.

Il mercato degli esports

Gli Esports hanno dato vita ad un mercato in crescita già da diversi anni. Asia, America del Nord ed Europa sono i paesi con il maggior numero di ricavi per un totale nel 2020 di 947,1 milioni di dollari. Con la pandemia l’interesse verso questo tipo di videogiochi è cresciuto ancora di più, grazie specialmente alle piattaforme di live streaming che hanno permesso a miliardi di utenti di condividere la propria esperienza di gioco e di essere spettatori di competizioni adrenaliniche come quelle reali.

All’interno del mondo degli Esports è possibile trovare squadre, club, allenatori, preparatori atletici, cronisti, arbitri e mental coach come per gli sport tradizionali. Non solo, le varie squadre e gli atleti hanno contratti di partnership e sponsorizzazione con brand provenienti da molti settori. Uno tra tutti è quello della moda che sempre più si sta avvicinando al mondo degli Esports.

I marchi di moda con collaborazioni nel settore degli Esports

Sono molteplici i casi di brand di moda coinvolte in campagne si sponsorizzazioni con atleti di Esports. A fare più notizia sono ovviamente i grandi marchi come Ralph Lauren, Nike e Adidas, ma anche Gucci.  A beneficiare di queste collaborazioni sono per esempio il gamer atleta italiano Pow3r dei Fnatic o team come i Vodafone Giants.

Non solo grandi marchi ma anche retailer stanno investendo negli Esports. È il caso di Zalando che ha annunciato di poter trovare all’interno del suo store i gadget del team spagnolo “Team Heretics”.  Anche Kappa ha un rapporto di partnership con una squadra spagnola Mad Lions, insieme ad altre tra cui l’italiana Triplo7klan.

Per conoscere altri marchi e le loro sponsorizzazioni negli Esports, clicca qui.

Swiss Virtual Expo, il primo expo Svizzero digitale

SWISS VIRTUAL EXPO - Le Digital Enabler, cioè le componenti più innovative della tecnologia digitale stanno trainando un mercato molto forte. Il settore della digitalizzazione è molto forte, tanto che anche nel 2020 ha subito perdite dovute alla crisi, ma molto lievi. Un ambito così dinamico ha bisogno che ci sia uno scambio di idee, opinioni tra esperti, interessanti e appassionanti dell’argomento. In questa ottica e con una particolare attenzione al mondo del marketing e del business si inserisce Swiss Virtual Expo, l’evento ibrido dedicato alla tecnologia digitale.

Il mercato della tecnologia digitale

Tutto ciò che riguarda la digitalizzazione ha sempre più importanza nelle nostre vite. Sono poche ormai le realtà che non trovano un loro corrispettivo digitale. Le tecnologie legate al mondo online, virtuale hanno dato vita ad un settore molto florido a livello economico. Tanto che nel 2020 il mercato digitale italiano ha registrato a 71,504 miliardi con deficit di sono -0,6% rispetto all’anno precedente. Il calo segnato è figlio della crisi economica vissuta in seguito alla pandemia da Covid19, ma è comunque minore rispetto a quanto previsto. Si pensava infatti che il settore digitale potesse arrivare a perdere fino al 2%.

L'importanza della forza digitale per l’economia la si riscontra anche nella quantità di opportunità di lavoro che richiede. Sono molte le aziende che sono alla ricerca di  Cyber Security Expert, Web Designer, Data Scientist, Social Media Manager. A farne richiesta non sono solo imprese del settore, ma tutte le realtà che hanno compreso quanto la digitalizzazione si importante per portare avanti al meglio la propria attività.

Nonostante però la crescente richiesta e l’avanzamento nel mercato ancora c’è poco informazione e consapevolezza relative alla digitalizzazione. Sono quindi importanti gli ambienti che offrono occasioni di scambio, conoscenza e sperimentazione per immergersi appieno delle potenzialità della tecnologia. Nasce per questo dall’idea di Ated-ICT Ticino Swiss Virtual Expo.

Swiss Virtual Expo, l’evento ibrido dedicato alla tecnologia digitale

Swiss Virtual Expo, il più grande expo ibrido mai visto in Svizzera aprirà i propri battenti a Settembre. Padiglioni, stand, eventi, congressi, tavole rotonde prenderanno vita sia su una piattaforma virtuale 3D che in alcuni casi in presenza. A tutti viene data l’opportunità di partecipare per sperimentare e condividere le impressioni su quello che sarà il futuro della tecnologia. Swiss Virtual Expo è l’occasione giusta per farsi notare nel mercato nazionale e internazionale.

Lo spazio espositivo realizzato con la tecnologia virtuale 3D ospiterà eventi, networking, zone espositive, games, showroom, sale convegni, stand e molto più di quello che si può trovare in un expo reale. L’evento Svizzero costituisce un’opportunità per le aziende del territorio che possono raggiungere facilmente clienti e farsi conoscere in ogni parte del mondo. Sarà un expo che parla di e  fa conoscere le tecnologie digitali essendo egli stesso figlio ed espressione della digitalizzazione. Rappresenta una delle massime espressioni e i numerosi vantaggi che le nuove tecnologie hanno da offrire.